★ Teatro ..

                                     

★ Teatro

Il teatro, dal verbo θεαομαι è un insieme di differenti discipline, che si incontrano e si materializzano lesecuzione di un evento spettacolare dal vivo.

Esso comprende le arti, attraverso il quale è rappresentata, in forma di testo recitato, o la drammatizzazione sul palco, una storia, un dramma, una parola derivante dal verbo greco δραω drao = atto. Una performance teatrale si svolge davanti ad un pubblico utilizzando una combinazione variabile di parola, il gesto, la musica, la danza, il canto, il suono, e, potenzialmente, di ogni altro elemento proveniente dalle altre arti performative.

Non è sempre necessaria la presenza di un testo: il movimento del corpo nello spazio per larte e illustrativo, eseguite a fronte di uno spettatore, è definito dallo stesso teatro. Oltre al teatro di prosa, in cui la parola scritta o improvvisata, è lelemento più importante, il teatro può assumere varie forme, come ad esempio opera danza e teatro kabuki, la danza katakali, il lavoro dei cinesi, il teatro dei burattini, la pantomima, che differiscono non solo per la zona di nascita, ma anche il diverso uso di tutti i componenti che compongono la rappresentazione, sia per fini artistici che definiscono.

La particolare arte di rappresentare una storia attraverso un testo o azioni sceniche è la recita, o di arte drammatica. In molte lingue come il francese jouer, inglese per giocare, il russo играть - pron. igrat, il tedesco spielen, lungherese játszik la parola "atto", coincide con il verbo "giocare". Il termine italiano, invece, pone laccento sulla finzione, sulla ripetizione del gesto o la parola "parlare di due volte".

Come qualsiasi altra forma artistica e culturale, il teatro si è evoluto dalle sue origini ad oggi, in tempi e luoghi diversi. La storia del teatro occidentale pone come lorigine di questa disciplina per il teatro nella cultura dellantica Grecia: tutti gli esempi sopra riportati svolge in Egitto, in Etruria, e gli altri ci aiutano a comprendere la nascita di questo genere, ma ci sono risorse sufficienti per delineare le caratteristiche.

                                     

1. Definizioni di teatro. (Definitions of theatre)

Da Aristotele ai giorni nostri, il termine ha subito diverse interpretazioni e sviluppi, ed è certo che il dibattito intorno a una definizione completa dellevento il teatro continuerà in futuro.

Riassumendo i punti di convergenza dei diversi insegnamenti che hanno attraversato il teatro contemporaneo, negli ultimi decenni, da Jerzy Grotowski, Peter Brook, Giorgio Strehler, Eugenio Barba, possiamo trovare elementi comuni per una definizione: il teatro è quellevento che si verifica ogni volta che cè una relazione tra almeno un attore di agire vivere in un palco e un pubblico che live è in grado di seguire le azioni.

Silvio DAmico ha definito con precisione il teatro, come "la comunione dun il pubblico con uno spettacolo vivente".

In senso lato, può avvenire anche al di fuori dei locali di consueto, in ogni luogo dove è possibile raccontare una storia o di catalizzare lattenzione del pubblico. Gli elementi essenziali che contraddistinguono levento teatrale, per esempio, di una conferenza o dal vociare di un mercato pubblico, sono, nella pratica del teatro:

  • La definizione di uno spazio in cui tale forma può agire sul palco, nel tradizionale o improvvisati.
  • Il periodo di tempo stabilito da contribuire allelemento di dramma, la durata di un testo o di una partitura gestuale.
  • La scelta consapevole di un modulo nella finzione drammatica il carattere o forma.

È utile notare come, in ogni caso, è spesso limprovvisazione fare le variabili costanti sopra descritte, anche se è opinione corrente dei maestri di questa disciplina, che solo il rigore di uno schema predefinito per fare lattore libero di cambiare.

Più in generale, ciò che separa il teatro di altri eventi che coinvolgono un pubblico, è il carattere di perfezione, contribuendo a una fase che rende classificabile come larte e la distingue da altri eventi sociali, educativi o semplicemente quotidiani. Questo non esclude che la magia teatrale di Eduardo si può temporaneamente manifesta anche in altri contesti: in parentesi la narrazione di un insegnante durante una lezione a scuola, o in esecuzione di un giocoliere in un affollato piazza.

                                     

1.1. Definizioni di teatro. Teatro di prosa. (Theatre)

Il dramma è unopera di letteratura che deve essere rappresentato. Sicuramente può essere chiamato teatro, uno spettacolo coreografico, gli spettacoli di varietà, musicale e numeri da prestigiatore, le esibizioni dei giocolieri del circo, il clown. Normalmente, tuttavia, la storia del teatro si restringe il campo della sua indagine alla forma "principe" del teatro: il teatro drammatico. Che è a dire, la rappresentazione, finzione e il dramma, in cui gli attori interpretano i personaggi, storie, ambienti diversi dal proprio, inteso a dar vita ad una forma darte.

Nel teatro drammatico, è necessaria la presenza di tre elementi fondamentali: lautore, attori e spettatori. Se in altre forme di arte, il teatro è spesso lautore non è necessario, in un dialogo teatrale, scritto o non scritto, cè sempre un autore, che a volte può coincidere, nel caso dellimprovvisazione, con lattore stesso. Il teatro drammatico e quindi presuppone lesistenza di un testo, e la comunicazione verbale, anche quando non esclusivo, è comunque fondamentale.

Il concetto di dramma, e il dramma è legato più a un dialogo di un monologo o di una poesia, anche se potrebbe etimologicamente essere relativi a qualsiasi forma letteraria, inteso per la scena. È con la presenza di almeno un altro attore nel dialogo, che si permette di esprimere al meglio la caratteristica principale del teatro drammatico: il contrasto tra almeno due elementi diversi. Bernard Shaw, introducendo il suo primo volume di ascolti, dice: "Non cè lavoro per il teatro senza conflitto". Un contrasto può verificarsi anche in un testo leggero, e costituisce la sua spina dorsale.

                                     

2. Lo spazio del teatro. (The space of the theatre)

In teatro il concetto di spazio ha almeno due significati: il primo è lo spazio fisico, il luogo della rappresentazione, il secondo è lo spazio dellimmaginazione, quello che Vladimir Toporov definisce come mitopoietica.

Il luogo del teatro, spazio concreto contributo per il paesaggio, in grado di identificare con un teatro o qualsiasi altra struttura idonea ad ospitare una rappresentazione. Il allinterno del luogo teatro può essere delimitato lo spazio fisico, che è il perimetro della rappresentazione del reale, a cui è affidata agli attori.

Lo spazio rappresentato, inesistente fino ad un momento prima dellinizio della rappresentazione, è il luogo mentale che viene evocato, grazie allimmaginazione dello spettatore, e per la bravura dellartista che crea i confini, con la possibilità, durante la performance, di variare in modo continuo la dimensione e la forma.

A volte, lo spazio rappresentato può coincidere con il luogo del teatro. È il caso di spettacoli o performance, iper-realistica, o spettacoli teatrali è un esempio di spettacolo Barboni di Pippo Delbono, in scena in una sala della Stazione Centrale di Milano nel 1998, in cui gli attori, che rappresentano se stessi, eseguire azioni e teatrale in un luogo che coincide con il luogo reale in cui si potrebbe agire su una base quotidiana.

Chiaramente definite, rappresentate spazio, nel tempo e nella cultura occidentale moderna, inquadrato in scena, nel teatro, un italiano, nettamente separati posto per le emozioni sul palco di utilizzo: solo in tempi recenti, tornando agli esempi degli antichi, lazione è spostata nel luogo di esecuzione, il tentativo di una "riconciliazione" tra un tipo di teatro, che non comportano la partecipazione dello spettatore, e che, invece, ha sostenuto che per la sua importanza allinterno della relazione teatrale.



                                     

3. Tempi teatrali. (Theatrical times)

Lelemento del tempo, in una rappresentazione teatrale, è ciò che determina più che altro le caratteristiche di alterità rispetto allesperienza di vita di tutti i giorni. Dallideazione, attraverso il tempo dedicato alle prove, fino alla rappresentazione teatrale volte hanno la precedenza rispetto a quelle individuali, coinvolgendo alla fine entro le coordinate extra-quotidiano anche il pubblico, che potranno tornare nel loro tempo abituale presso il calo del sipario.

Lo studio del tempo è parte integrante e fondamentale per lo studio dellattore teatrale: evidente nel caso di una battuta comica, la precisione del tempo e del ritmo della parola, e nellazione che determina il successo di una scena, e spesso dellintera rappresentazione. Ciò è particolarmente importante in ogni azione performativa che viene eseguita dal vivo, in cui la risposta del pubblico è immediata: il pubblico stesso contribuisce a determinare il tempo comune dellevento teatrale, in sé e per sé unico, anche durante le repliche dello stesso spettacolo.

Si può, quindi, parlare del tempo, come un teatro di esperienza transitoria e unico, dove il tempo per i disegni e modelli dotati di fruizione. cfr. Insulti al pubblico di Peter Handke

La durata della rappresentazione come un evento nella storia del teatro, è stato definito in tutti i tempi e in modi diversi. Nel teatro greco, il tempo della rappresentazione, in coincidenza con la durata di un intero giorno, spesso in coincidenza con il tempo rappresentato nel testo, si veda lesempio della tetralogia dell Orestea di Eschilo, che si apre il prossimo termina con la fine della giornata. Nel teatro medievale estesa fino a comprendere alcuni dei misteri, per 25 giorni consecutivi. In teatro ha preso del Xvi secolo ha portato alla divisione in tre atti, fino ad arrivare ai giorni nostri con la tradizionale due-corsa, rispettato nella maggior parte delle produzioni teatrali. La sperimentazione, nel senso di estrema sintesi o, al contrario, lespansione, sono stati eseguiti da molti artisti e registi del Xx secolo. Un esempio di sperimentazione di possibili variazioni temporali nellevento teatro spettacoli itineranti, che spesso hanno la struttura ciclica, in cui lo spettatore ha la possibilità di rappresentazione da un punto, non necessariamente coincidenti con linizio e ripetere la visione per il tempo desiderato. Un esempio recente è lo spettacolo Infinities, messo in scena da Luca Ronconi nel 2001.

Il tempo ha detto sulla scena, necessariamente presente anche se in riferimento ad avvenimenti del passato, è il risultato di una convenzione che intuitivamente si stabilisce tra i due protagonisti dellevento: lartista e lo spettatore. Entrambi, sospendendo le regole che governano la loro vita, si prestano a un tipo di gioco, spendendo le loro energie nel costruire il rapporto che si genera. Durante una serata particolarmente riuscita, sia uscire dal teatro con una percezione diversa. Per molti attori di questo è accompagnato da una sorta di felice esaurimento fisico ed emotivo, un fatto che ha portato molti maestri del teatro di utilizzare, per lesperienza che effettuano la somiglianza con latto sessuale. Come in questultimo, è stato detto, non senza ironia, il successo è determinato dal rispetto di un climax, che porterà lattore e lo spettatore a raggiungere gradualmente il culmine dello spettacolo attraverso una sapiente aumento del ritmo emozioni.

La convenzione teatrale, spesso lo spettatore è affidato il compito di ricostruire cronologicamente i fatti che vengono presentati in una successione non sempre consequenziali. NellEdipo re di Sofocle, per esempio, la storia inizia quasi dalla fine, il giorno in cui Edipo, alla fine della sua avventura, si oppone al suo tragico destino. In questo caso, lintervento di messaggeri, e il coro, che fornisce gli elementi necessari per la ricostruzione degli eventi. Aristotele, nella Poetica, ha definito il tempo di una rappresentazione unitaria, vale a dire un corso temporale che si svolge completamente dallinizio alla fine. Il filosofo aveva anche sostenuto che lazione del dellepopea e che la tragedia differiscono in lunghezza "perché la tragedia sta facendo tutto il possibile per prendere posto in un giro di sole, o poco più, mentre lepopea è illimitata nel tempo". Nella tragedia greca il coro, tra le altre cose, era essenziale al fine di evitare incoerenze e a spiegare lesperienza. Orazio, come Aristotele, ha insistito sul concetto di unità. Nelletà del rinascimento, e Aristotele sono stati attribuiti al cosiddetto tre unità di azione, di luogo e di tempo, in cui questi ultimi sancirebbe la regola sopra descritta, tuttavia, presente come una convenzione in molti testi dellantico teatro greco, come nellesempio menzionato.

Il teatro elisabettiano e spagnolo prima, e più fondamentalmente il teatro contemporaneo si sono mescolati e hanno rivoluzionato non solo i generi, ma anche le convenzioni relative al tempo rappresentato. Brecht, Samuel Beckett, Tadeusz Kantor, Thomas Eliot, hanno proposto nuovi schemi per la narrazione, in cui il fattore tempo diventa parte di scelte stilistiche. Con Brecht, luso epica del tempo, il teatro definito nella modalità di un racconto distaccato di eventi lontani, anche quando il personaggio parla in prima persona contribuisce alleffetto di alienazione perseguito dallautore, in Beckett, la durata è determinata dal tempo del pensiero logico, un tempo interiore del contraddittorio, che rappresenta il dramma dei personaggi con luso del linguaggio e delle azioni, apparentemente innocente. In Ionesco la definizione del tempo e il silenzio è una chiara indicazione narrativa:

Più recentemente sono stati presi in prestito dal linguaggio teatrale, di stili e di modi provenienti dal cinema le arti visive. Luso di flashback e flashforward, video proiettato sul fondo o nelle schermate, moltiplicando la possibilità di dire diverse volte, e anche allo stesso tempo.

                                     

4. Stili teatrali. (Theatrical styles)

Ci sono innumerevoli stili e generi che può essere utilizzato da drammaturghi, registi e gli imprenditori per soddisfare i diversi gusti del pubblico, in diversi contesti e culture. Possiamo fare un elenco, anche se la lista sarà sempre incompleta, considerando il fatto che i generi elencati non sono mutuamente esclusive. La ricchezza del teatro è tale che i praticanti di questa disciplina può prendere in prestito elementi di ciascuno di questi stili, e inviare i lavori con multi-disciplinare, in una combinazione che è praticamente infinito.

  • La tragedia è un dramma di scopo e di grave significato generalmente elevata, generalmente di carattere mitologico o storico e, pertanto, spesso fra gli dèi, o alla corte di un re, vedere tragedia greca, in cui un personaggio eroico offerte con gli eventi o le conseguenze delle sue azioni, e generalmente si conclude con la morte dei protagonisti o la descrizione del loro dolore. In epoca classica, ha raccontato un fatto, noto soprattutto per tutti.
  • Commedia: più che un lieto fine, il gioco ha temi della luce, si occupa di problemi quotidiani e mette a nudo le debolezze dei suoi personaggi. In generale i personaggi sono persone comuni che si trovano negli ambienti della classe medio-alta urbano servi compresi. La risata è il segno più forte della complicità tra spettatore e attore, e la maestria nel delineare personaggi comici ha portato al successo molti attori teatrali.
  • Concerto-spettacolo: è una moderna forma ibrida di spettacolo teatrale che combina in modo coerente le due espressioni singolarmente ben definiti e definibili.
  • Musical breve per il musical è un genere di spettacolo teatrale in cui lazione viene portata avanti sulla scena non solo dalla recitazione, ma anche dalla musica, il canto e la danza.

È molto adatto per la messa in scena di Opere liriche, Musical, ecc. con lobiettivo di sottolineare il allaspetto musica di lavoro senza trascurare, quando e dove possibile, quelle spettacolari, costumistici, allestimenti coreografici. Per la stessa flessibilità nella messa in scena, è adatto per ambienti di dimensioni ridotte. In tempi recenti, si è arricchito, e quindi più piacevole, dalle moderne tecnologie nel campo dellaudiovisivo. Un esempio recente, con ritorni positivi da parte degli spettatori, è rappresentata lopera Musicale Moderna" Raffaello e la leggenda della Fornarina” Musica e Libretto di Giancarlo Acquisti presentato nelle vesti di un Concerto-Spettacolo, nel 2011, al Teatro Argentina di Roma, e poi a" Musei Capitolini”. Ad essa è fonte di ispirazione per nuovi spettacoli,

  • Grand Guignol: un dramma contenenti scene di morte pronunciata, spesso esagerati, brutalità, con laiuto di effetti speciali più o meno rudimentali.
  • Kabuki è una forma di teatro che si è sviluppato in Giappone allinizio del 600. Gli eventi sono espressi attraverso le emozioni e dei singoli caratteri, il particolare prevale sempre considerazioni di ordine morale o di carattere politico in generale. Il testo, che spesso non ha una narrazione unitaria, si aggiungono i movimenti stilizzati, e luso del prodotto a portata di mano.
  • Mime: è una rappresentazione di azioni, personaggi e caratteri che servono solo gesto, piuttosto che la parola.
  • Nô: questa è una forma di teatro sorta in Giappone nel XIV secolo, che presuppone una cultura elevata per essere capito, a differenza del Kabuki, che è la sua volgarizzazione. Essa è caratterizzata da un ritmo lento, con la grazia di principio luso di maschere caratteristiche.
  • Teatro dellassurdo: di solito è riferito ad un particolare stile di teatro, scrittori di teatro, europeo e americano, sviluppato tra gli anni quaranta e gli anni sessanta del Xx secolo, è caratterizzata da dialoghi apparentemente senza senso, ripetitivi e senza connessioni logiche.
  • La Commedia dellarte: una rappresentazione in cui gli attori, basato su una tela, sono storie ispirate alla realtà della vita di tutti i giorni, arricchito con numeri acrobatici, balli e canti, e con laiuto di maschere.
                                     

4.1. Stili teatrali. Generi in se stessi. (Genres in and of themselves)

Alcuni eventi teatrali sono considerati generi nel loro diritto, anche se lho inserito nella categoria di rappresentazioni di carattere teatrale.

  • Teatro delloppresso: è un metodo teatrale elaborato da Augusto Boal a partire dagli anni sessanta, prima in Brasile e poi in Europa, che usa il teatro come mezzo di conoscenza e come linguaggio, come mezzo di conoscenza e trasformazione della realtà interiore, relazionale e sociale. È un teatro che rende attivo il pubblico e serve i gruppi di "spett-attori" per esplorare, mettere in scena, analizzare e trasformare la realtà in cui vivono. Lobiettivo è quello di far riscoprire alle persone la loro teatralità, è visto come uno strumento di conoscenza del reale, e di rendere gli spettatori e i protagonisti che contribuiscono per il paesaggio, in modo che essi sono in vita.
  • Spettacolo di teatro canzone: il genere di teatro e musica, nata dallispirazione e di derivazione musicale, ma, più specificamente, il figlio del teatro di Bertold Brecht, gli spettacoli, le cantanti francesi come Edith Piaf, Jacques Brel, Juliette Gréco. Il massimo esponente di questo genere è stato Giorgio Gaber con Sandro Luporini, ha creato una vera e propria linea di musica e teatro di narrazione, principalmente legati alle questioni sociali e politiche, a partire dalla fine degli anni 60. Attualmente, un sacco di cantautori e gruppi di lavoro con gli stili le realizzazioni sceniche vicino al teatro canzone. Qui possiamo parlare di Flavio Oreglio, Marco Paolini con i Mercanti di Liquore, Yo-Yo Mundi, Banda Putiferio.
  • Opera: è un genere teatrale e musicale in cui lazione dello stage è sottolineato e espressa prevalentemente attraverso la musica e il canto. I cantanti sono accompagnati da un complesso strumentale che può essere estesa fino a formare una grande orchestra sinfonica. In genere non sono presenti attori, e il testo letterario, chiamato libretto, è in gran parte cantata nella virtuoso modalità della voce lirica.
  • Teatro gioco: un genere teatrale in cui lazione sul palco introduce gli elementi per un gioco che prevede la partecipazione del pubblico.
  • Teatro fisico: questo È un metodo e un approccio al teatro che incorpora diversi generi teatrali basata sul linguaggio del corpo e sul significato del movimento nello spazio, nasce dallo studio di Mime. Attraverso losservazione e lanalisi dei movimenti, insegna la trasposizione fisica, e, attraverso luso dellimprovvisazione, la sua traduzione in un atto teatrale. Si stabilisce una stretta relazione tra il movimento, il gesto, la parola e i processi psicologici. In questo contesto, lesecutore diventa il "creatore", capace di mettere in scena, prendere la direzione e adattarsi a diversi stili teatrali. Noto per i suoi studi sul teatro fisico di Jacques Lecoq.
  • Teatro-danza: è una forma di danza allegorica, spesso simbolista, fortemente ispirato dalla fusione tra teatro e arti visive, e dove lelemento narrativo è caratterizzato in modo astratto e antinaturalistico. In generale, anche in questo caso non ci sono attori in scena, ma i ballerini, ad esclusione di quei casi in cui attori sono versatili, in grado di eseguire complesse coreografie.


                                     

5. Il teatro dietro le quinte. (The theatre behind the scenes)

Il teatro non è solo ciò che si vede sul palco. Una mostra spesso coinvolge un intero mondo di persone nella creazione di costumi, di scenografie, di diventare, di musica, e di tutti coloro che, dietro le quinte, contribuire al regolare svolgimento della manifestazione, i direttori di scena, gli attrezzisti, macchinisti, tecnici del suono e delle luci, i master, le sarte, i parrucchieri, e, naturalmente, il direttore.

                                     

6. Storia. (History)

Le origini del teatro cè laspirazione umana, per rendere tangibile il rapporto con la divinità, attraverso la rappresentazione del sacro nei riti e danze, e al tempo stesso, la necessità di mantenere e definire i rapporti sociali, nella forma del partito e della finzione giochi. La scoperta di un papiro, nel 1928, da Kurt Catturato, ha dimostrato come, mille anni prima della nascita della tragedia greca, il teatro è stato praticato nellantico Egitto, nella forma del culto dei "Misteri di Osiride". Dallarcheologia sappiamo anche come la civiltà minoica conosceva luso di strumenti musicali, come larpa e il flauto, e come larte della danza era già praticata come un mimetismo dellatto di caccia o di guerra.

                                     

7. Teatro e rito. (Theatre and ritual)

Il rapporto tra rito e teatro è in continuo sviluppo a partire dai primi giorni di questa disciplina fino ai giorni nostri. Lautonomia del teatro dal rituale è una conquista graduale: inizialmente, lattore e il sacerdote è confuso. La maschera sacra, che inizialmente è la rappresentazione di dio, diventa quindi lo strumento di un gioco narrativo che si allontana dal significato originale. Durante le rappresentazioni del dionisiaco in cui, per usare le parole del filologo ungherese Károly Kerényi, "gli uomini passano dalla parte degli dèi", oltre a forme rituali di sviluppare forme teatrali e parateatrali, prendendo il nuovo personaggio di affermazione di identità di gruppo e la condivisione di valori comuni. Rito e teatro, una volta distinti, assumere compiti diversi. Teatro esplora la condizione umana, diventando coscienza critica sulle condizioni del mondo, dando forma a una tensione verso il futuro, le speranze e i progetti di un gruppo sociale.

In tempi più tardi, il confine tra teatro e rito viene ridefinito. Nelle corti rinascimentali delle dichiarazioni di sacro e profano, esprimono lessenza dello Stato è Assoluto le ragioni spirituale e potere politico. Nato cerimoniale laici, esemplare del rapporto tra il Principe e la società, mentre lo stato celebra i nuovi eroi, con i collegamenti ai miti classici. Lultimo grande cambiamento nel rapporto tra rito e teatro, durante la Rivoluzione francese, che smantella il senso della religione come il legame della comunità. Il teatro prende forma sociale e commerciale espressione della nascente borghesia.



                                     

8. Il teatro e il cinema. (The theatre and the cinema)

"Il cinema non ha nulla a che fare con il teatro, una volta disse Eduardo De Filippo. "Lattore quando muore deve morire. Basta!!! Deve sparire! Non si dovrebbe lasciare questombra, questa falsa vita". Peter Brook dice che la vita di un teatro spettacolo dura, al massimo, quattro anni, dopo di che la mostra "invecchia e si muore). Una delle differenze più evidenti tra le due arti è la persistenza nel tempo di un evento spettacolare. Il cinema definisce lattore per la sua performance art, e fissate sulla pellicola. Nel teatro, una delle basi del mestiere di editor è la ricerca della perfezione, sapendo di non poter mai raggiungere. La pratica teatrale indirizzi di maggiore attenzione al processo più che sul risultato, nel cinema è lunico possibile elemento di valutazione.

Sia il teatro che il cinema e il tentativo di rappresentare la realtà, non necessariamente in modo naturalistico. I temi e gli argomenti che si toccano sono simili, se la settima arte, il più giovane, tratto utili elementi: il teatro, il trasferimento si è verificato anche in senso inverso. Il cinema delle origini, fatto di inquadrature fisse, come nel teatro e del teatro, utilizzando i testi. Mentre il film prende il suo spazio e raggiungere la piena autonomia, al teatro sperimentale porta il sale, le immagini proiettate, in arrivo al teatro multimediale degli ultimi anni, dove è frequente la presenza di una videocamera sul palco, che recupera in un più o meno insolito di ciò che accade in scena, per tornare subito su uno o più schermi.



                                     

9. Il teatro e la televisione. (The theatre and television)

Negli anni cinquanta e sessanta, quando la Rai era lattività pedagogico per la programmazione televisiva, il teatro occupato uno spazio importante in calendario, con un appuntamento fisso settimanale, raddoppiato, poi, quando è stato irradiato il secondo canale.

Il primo trasmissioni erano rigorosamente dal vivo, per cui la lingua di questi "teleteatri" era molto simile a quella del teatro tradizionale. In generale, tuttavia, sono stati realizzati in studio, e solo eccezionalmente relative alle riprese di spettacoli teatrali dal vivo dalla scena.

Nel repertorio del grande spazio è stato riservato per i testi stranieri. Per quanto riguarda la produzione italiana una tendenza interessante è stata quella del teatro "dialetto" come Eduardo De Filippo e Gilberto Govi.

Tra gli autori variava da Aristofane a Alfieri, Shakespeare, Schiller, Cechov, Goethe, Ibsen, Pirandello.

Con lacquisizione di teleregistrazione cambiato genere, con un aumento del dramma della televisione, fiction, e lallontanamento definitivo del linguaggio della televisione e il teatro.

Negli anni doro della televisione, ha contribuito notevolmente alla conoscenza del pubblico di autori, opere, registi, attori. In genere, laccoglienza è stata entusiastica. Un operazione troppo "intellettuale" è stato, nel 1959, il Dyskolos di Menandro lunica delle sue commedie esistenti quasi intera, che ha suscitato lindignata lettere di protesta per lintreccio giudicato come "infantili".

                                     
  • l allestimento di nuovi teatri Il Seicento fu un secolo molto importante per il teatro In Francia nacque e si consolidò il teatro classico basato sul rispetto
  • spettacoli di danza, allestimenti di opere liriche teatro d opera Quello dell edificazione di un teatro è considerato uno dei maggiori esiti dell architettura
  • Disambiguazione Se stai cercando il teatro scomparso a San Pietroburgo, vedi Teatro Bol šoj Kamennyj. Coordinate: 55 45 37 N 37 37 07 E 55.760278 N
  • principali teatri pubblici italiani. Dispone di quattro sale - teatro il Teatro della Corte sede dell Ente autonomo del Teatro Stabile di Genova il Teatro Duse
  • 925556 N 30.296111 E59.925556 30.296111 Il teatro Mariinskij in russo: Мариинский театр? è un teatro di San Pietroburgo e deve il suo nome alla principessa
  • teatrale. I teatri di Siracusa, Segesta, quello di Tindari, il Teatro di Hippana, il Teatro di Akrai, il Teatro di Monte Jato, il Teatro di Morgantina
  • Primo teatro stabile italiano, il Piccolo Teatro di Milano Teatro d Europa per decreto ministeriale nel 1991 fu fondato il 14 maggio 1947 da Giorgio
  • Il teatro elisabettiano è stato uno dei periodi artistici di maggiore splendore del teatro britannico. Esso viene collocato tradizionalmente fra il 1558
  • 191822 E45.461497 9.191822 Il teatro lirico di Milano, già teatro della Cannobiana talvolta indicato anche come teatro della Canobbiana o semplicemente
  • 189167 E45.4675 9.189167 Il Teatro alla Scala, citato solitamente in maniera informale come la Scala, è il principale teatro d opera di Milano. Considerato


                                     
  • musica lirica, vedi Opera. Voce principale: Teatro architettura Un teatro d opera, teatro dell Opera o teatro lirico è un edificio teatrale utilizzato
  • proprio teatro d opera. Inoltre venivano usate per la prima volta complesse macchine a pantografo, antesignane di quelle che poi verranno usate nel Teatro pubblico
  • Disambiguazione Teatro La Fenice rimanda qui. Se stai cercando altri teatri dedicati alla Fenice, vedi Teatro La Fenice disambigua Disambiguazione
  • 45.157838 N 10.798115 E45.157838 10.798115 Il Teatro Scientifico di Mantova o Teatro Bibiena o Teatro Scientifico dell Accademia fu realizzato da Antonio
  • 327222 Il Teatro Regio di Parma già Nuovo Ducale Teatro è il teatro d opera della città di Parma e considerato uno tra i più importanti teatri di tradizione
  • 15 16 30 E 37.075833 N 15.275 E37.075833 15.275 Il teatro greco di Siracusa è un teatro costruito nella sua prima fase nel V secolo a.C., situato
  • Costituisce la prima sede della associazione Teatro di Roma. Il teatro Argentina, uno dei più antichi teatri della città, venne inaugurato il 31 gennaio
  • teatro di Roma, vedi Teatro Olimpico Roma Coordinate: 45 33 00 N 11 32 57 E 45.55 N 11.549167 E45.55 11.549167 Il Teatro Olimpico è un teatro
  • 8375 N 14.249444 E40.8375 14.249444 Il Teatro di San Carlo, noto semplicemente come Teatro San Carlo, è un teatro lirico di Napoli, nonché uno dei più famosi
  • 9018 12.4712 Il Teatro Tordinona è un teatro di Roma. Conosciuto anche come Sala Pirandello porta il nome di uno dei più importanti teatri romani distrutto
  • 11 15 41.8 E 43.773219 N 11.261611 E43.773219 11.261611 Il Teatro della Pergola è un teatro storico di Firenze ed uno dei più antichi e ricchi di storia
  • 11.239019 E43.775003 11.239019 Il Teatro Comunale di Firenze si trova in Corso Italia ed è il più grande teatro della città. Nel complesso esso occupa
                                     
  • Il termine teatro di figura si è affermato in Italia alla fine degli anni 70, come termine generico e riassuntivo, sostituendo teatro di animazione
  • originale il 7 gennaio 2007 la stagione 2006 - 2007 del Teatro Cilea, su reggiocal.it. Foto a 360 del Teatro Cilea, su viapervia.it archiviato dall url originale
  • Il Teatro Sannazaro soprannominato Bomboniera di via Chiaia è un teatro di Napoli, inaugurato nel 1874. Fu edificato sull area dell antico chiostro dei
  • 47474 E41.89736 12.47474 Il teatro Valle è il più antico teatro moderno di Roma e si trova nel rione Sant Eustachio. Il teatro Valle venne costruito per
  • 893539 N 12.500519 E41.893539 12.500519 Il Teatro Brancaccio è un teatro di Roma sito in Via Merulana. Il teatro edificato su progetto dell architetto Luca
  • 900833 12.495556 Il Teatro dell Opera di Roma è il teatro romano dedicato all opera lirica e al balletto è anche conosciuto come Teatro Costanzi, dal nome
  • Carignano, nome completo Teatro dei Principi di Carignano, è uno dei più importanti teatri di Torino. Di proprietà della città, è il teatro in cui il re andava
  • Il Teatro Ponchielli di Cremona fu costruito, su disegno del dall architetto Luigi Canonica, a partire dal 1806 sulle rovine del precedente Teatro della

Anche gli utenti hanno cercato:

teatro alla scala, teatro definizione, teatro e critica, teatro milano, teatro roma, teatro spettacoli, teatro storia, teatro struttura, teatro, Teatro, teatro milano, teatro alla scala, teatro roma, teatro storia, teatro e critica, teatro struttura, teatro definizione, struttura, definizione, milano, alla, scala, roma, storia, critica, spettacoli, teatro spettacoli,

Dizionario

Traduzione

Teatro e critica.

Teatrionline Il Portale del Teatro Spettacoli teatrali. Teatro de Servi gestione La Bilancia Soc. Coop. legale rappresentante Stefano Marafante via Riccardo Pitteri 58 20134 Milano tel. 02 36.58.00.10 P.IVA.





Teatro spettacoli.

Teatro Verdi Trieste. SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE 2018 DICEMBRE GENNAIO. Data. Spettacolo. Ora. Gio. 01. Ven. 02. Sab. 03. CONCERTO DIRETTO DA MYUNG ​WHUN. Teatro roma. Teatro in Vocabolario Treccani. Teatro. Seleziona località. Tutti. Seleziona periodo. Tutti. Ricerca artista Acquista il tuo abbonamento per la nuova stagione del Teatro Ghione di Roma!. Teatro milano. Spettacoli Teatrali, Notizie, Interviste, Recensioni. Le news del teatro 5X1000: sostieni il tuo Teatro! Scopri di più Acquista biglietti e abbonamenti della Stagione 2020 del Teatro Lirico di Cagliari. Utilizza il. Teatro definizione. Un Teatro Chiamato Desiderio Arteven. Teatro Bellini di Napoli, Acquista spettacoli e visualizza la stagione in corso.


Teatro Toniolo Comune di Venezia.

Stagione teatrale a Milano 2019 20 del Teatro Nazionale, il teatro di Milano per il Musical. Teatro Laura Betti. Un teatro è un luogo, spesso un edificio, il cui uso specifico è ospitare rappresentazioni teatrali o altri generi di spettacolo, come concerti ed eventi musicali, letture di poesie, spettacoli di danza, allestimenti di opere liriche. Teatro Stabile del Veneto spettacoli a Padova Venezia Treviso. Teatro Anghiari, Teatro comunale dei Ricomposti organizza eventi,spettacoli teatrali,concerti,seminari,corsi di teatro, Tovaglia a Quadri,stagione teatrale. Teatro Roma via Umbertide 3, Roma. Teatro tutti gli articoli pubblicati, le gallerie fotografiche e i video pubblicati sul giornale e su. Teatro Cristallo Teatro Cristallo di Bolzano. Azienda Teatro del Giglio A.T.G. Piazza del Giglio, 13 15 55100 Lucca LU. Tel: 39 0583.46531. TEATRO DEL GIGLIO r. Sito ufficiale​.





Teatro i: Home.

, il più importante e completo portale italiano sul teatro: gli spettacoli teatrali in scena, notizie, interviste, recensioni e servizi per il mondo dello. Stagione prosa 2019 2020 Teatro de Servi. Questo è il sito ufficiale di NATA Teatro. Vieni a scoprire i nostri spettacoli le nostre rassegne, oppure contattaci per avere ulteriori informazioni sulle nostre. Eventi Calendario Teatro La Fenice. Il teatro è un insieme di differenti discipline, che si uniscono e concretizzano lesecuzione di un evento spettacolare dal vivo. Teatro Ambra Jovinelli: Benvenuto. I 20 ANNI DI RADIO CLANDESTINA. ROMA, LE FOSSE ARDEATINE, LA MEMORIA. prosa dal 25 02 2020 al 01 03 2020. Teatro Gobetti TORINO TO ITALIA.


Webzine di cultura teatrale.

Ensemble da Camera dellOrchestra Regionale Filarmonia Veneta Disastri all​Opera Piece lirico comico teatrale. Treviso Teatro Mario Del. Stagione Teatrale 2019 2020 – Teatro Puccini. From 30 January to 5 February 2020. Teatro Costanzi Roma Opera aperta Operas Evgenij Onegin. From 18 February to 29 February 2020. Teatro Costanzi.


Teatro di Cestello – Il Tuo Teatro a Firenze.

Teatro s. m. dal lat. theatrum, e questo dal gr. ϑέατρον, der. del tema di ϑεάομαι ​guardare, essere spettatore la parola greca indicava, oltre che ledificio per le. Teatro Vivaticket. Teatro Roma via Umbertide 3. Roma. DIREZIONE ARTISTICA PIETRO LONGHI​. Teatro dellAccademia di Conegliano Home page. Scopri la programmazione del Teatro Fontana Milano e lasciati coinvolgere dai grandi spettacoli di Prosa per veri appassionati!.





Teatro Franco Parenti.

LAmbra Jovinelli è un teatro di Roma destinato principalmente alle rappresentazioni di teatro comico. Torino Spettacoli – Teatro Stabile Privato di pubblico interesse. Teatro i ha una chiara vocazione verso la drammaturgia contemporanea e propone una progettualità artistica intimamente legata alla società e. TEATRO della TOSCANA. La prenotazione dei Biglietti della Stagione Teatrale, con una commissione di 1€ a biglietto, è valida fino ad un mese prima della data dello spettacolo,.





Teatro di Anghiari, eventi,spettacoli teatrali,concerti, corsi teatro.

TEATRO ERA. la collaborazione tra il Teatro Era e i Corsi di laurea in DISCO e SAVS Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere – Università di Leggi tutto…. Teatro Comunale di Ferrara – spettacoli teatrali. Produzioni Teatro De Andrè Prossimi spettacoli Rockintheatre Spettacoli fuori abbonamento Spettacoli in abbonamento Stagione Associazione Quinta.


Teatro Uso delledificio.

I ragazzi di domani che lottano per salvare il loro mondo inseguendo un sogno, in questo caso la rinascita della musica rock. da martedì 25 febbraio a. Teatro comunale San Teodoro Stagione 19 20. In vista delle Buone Pratiche del Teatro, che avranno per tema Lo spettacolo dal vivo nello spazio della cultura contemporanea e che si terranno il 14 marzo.





Teatro a Milano e dintorni: articoli, eventi, date, biglietti e informazioni.

Scopri il Teatro Nazionale di Genova nato dallunione del Teatro Stabile di Genova con il Teatro dellArchivolto: Teatro della Corte, Teatro Duse, Teatro Modena. Teatro di Rifredi: Toscana Teatro. Il teatro mette a disposizione per ciascuna rappresentazione un palco per i portatori di handicap motorio su sedia a rotelle. A teatro, dove vuoi. Teatro di Cestello. Tutti i diritti riservati. TEATRO DI CESTELLO pz. Cestello 4 Firenze Info e Prenotazioni: 055.294609 – prenotazioni@teat.


Stagione Teatrale 19 20 Triennale Milano.

24 Ott 2019 3 Nov 2019 I GIGANTI DELLA MONTAGNA. 5 Nov 2019 10 Nov 2019 MEMORIE DI ADRIANO. 12 Nov 2019 17 Nov 2019 MISANTROPO. Spettacoli Teatrali in Scena in Italia: Date e Biglietti. Il sito web ufficiale del Teatro lirico Giuseppe Verdi di Trieste. Teatro della Regina Cattolica. Tutte le novità di Invito a Teatro 2019 2020, lo storico abbonamento milanese EcoTeatro, salvare lambiente è uno spettacolo: a Milano la prima rassegna a.


Home Teatro dellUnione di Viterbo.

Tutti gli spettacoli teatrali della Stagione 2019 20 in calendario. Scopri le prevendite, prezzi biglietti e orari biglietteria. Teatro Biglietti, biglietti per concerto, biglietti di ingresso Ticketone. Dopo unintensa tournée internazionale, arriva a Milano un cult dellOff Broadway​: una pièce lucida sullassurda e aberrante natura dei confini, luoghi in cui si. Teatro Nuovo Giovanni da Udine. Tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini le donne non sono che attori: essi hanno le loro uscite le loro entrate e una stessa persona, nella sua vita,. Teatro del Giglio di Lucca Teatro di tradizione. ROCCO PAPALEO – COAST TO COAST. 6 marzo 7 marzo. 20 marzo 2020. PAOLO HENDEL – LA GIOVINEZZA È SOPRAVVALUTATA. Teatro Manzoni Milano. Benvenuto nel sito web del Teatro alla Scala a Milano, dove prenotare biglietti online, guardare il programma della stagione opera, balletto, concerti, scoprire il. Teatro Regio di Torino. Il grande teatro, la danza e gli spettacoli dal vivo per le famiglie e i bambini nel weekend e infrasettimanali. Abbonamenti e biglietti per più di cinquanta teatri in.





Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →